Dramatis personæ

Carmilla

Carmilla (illustrazione di Flavia de Palma)

Luogo e data di nascita: Karnstein (Austria), 3 febbraio 1680
Che cosa è:
un vampiro
Sesso:
F
Età:
192 anni (vampirizzata a 18 anni)
Altezza: 1,64 m.
Peso:
54 Kg.
Capelli:
neri
Occhi:
neri
Da che parte sta:
è un vampiro dello Zaide
Nata nel 1680, discende del casato dei Karnstein ed è un vampiro dalla fine dal 1698. Apparentemente si presenta come un’innocua, candida adolescente (è stata vampirizzata all’età di diciotto anni), in realtà è un’assassina determinata e spietata. Il suo unico interesse sembra essere intrecciare relazioni ambigue con le proprie vittime inscenando veri e propri giochi di seduzione. Del suo aspetto la carnagione pallida e i lunghi capelli neri sono gli unici attributi degni di nota, per il resto appare come una qualunque adolescente. Alterna momenti di languore e slanci di passione a scatti d’ira. Predilige vittime di sesso femminile, pare completamente disinteressata agli uomini. Si appoggia a Matska – che chiama madre per farle dispetto – per le necessità pratiche, da lei ha appreso l’arte dell’inganno.

Matska

Luogo e data di nascita: Szigetvár (Ungheria), 15 agosto 1705
Che cosa è: un’umana (con Alembrite+dispositivo muro sonoro)
Sesso: F
Età: 167 anni
Altezza: 1,66 m
Peso: 58 Kg
Capelli: bianchi
Occhi: azzurri
Da che parte sta: è una tutrice dello Zaide
Nata nel 1705 a Szigetvár in Ungheria, si trasferisce all’età di quattro anni col padre – rimasto vedovo – alla corte di Vienna. Inviata giovanissima a Parigi come spia si distingue per i suoi metodi brutali e risolutivi. Esperta di ogni genere di inganno, viene impiegata con successo – ancora minorenne – a San Pietroburgo alla corte dello zar Pietro il Grande. Nel 1723 – all’età di 18 anni – viene richiamata in patria: le viene affidata la tutela di Carmilla, una delle giovani aristocratiche selezionate e vampirizzate per ordine degli Asburgo. Deve subentrare al precedente tutore di Carmilla – Kampa – vampirizzato e reso pazzo dalla ragazza. Il rapporto tra le due è ambiguo e conflittuale fin dal principio. Matska è indifferente a tutto, una bugiarda patologica determinata a raggiungere i propri scopi a ogni costo. L’educazione di Carmilla all’omicidio metodico (la plebe da usare come nutrimento, l’aristocrazia da contagiare) farà nascere in lei una sorta di amore-odio nei confronti della sua allieva vampiro. Col tempo questo sentimento diventerà anche gelosia, invidia e persino amore materno. Per sopravvivere al proprio invecchiamento e rimanere accanto a Carmilla otterrà dagli Asburgo i finanziamenti necessari per l’intervento di impianto dell’Alembrite (nel 1740: uno dei primi impianti di Alembrite della storia eseguito dallo stesso d’Alembert). Del suo corpo, martoriato da decine di interventi di innesto di parti meccaniche, resta ben poco di organico ciononostante ha mantenuto la propria impressionante bellezza resa particolare dai suoi caratteristici capelli bianchi.

Kampa

Luogo e data di nascita: Praga (Repubblica Ceca), 5 maggio 1703
Che cosa è: un vampiro
Sesso: transessuale
Età: 169 anni (vampirizzato a 18 anni)
Altezza: 1,76 m
Peso: 68 Kg
Capelli: castani
Occhi: azzurri
Da che parte sta: è un assistente tutrice dello Zaide
È stato il tutore di Carmilla dalla vampirizzazione della ragazza fino al 1723, anno in cui – a causa delle sue condizioni – è subentrata Matska. Kampa ha applicato il protocollo Zaide finché Carmilla non si è ribellata. Kampa ha subito sevizie psicofisiche di ogni genere culminate nella sua evirazione e nella successiva vampirizzazione. Ha sviluppato, nei confronti della sua aguzzina prima e di Matska poi, una forte dipendenza. Per loro svolge i compiti più ingrati e pericolosi. Mademoiselle de Lafontaine lo intravede sulla carrozza la notte in cui Carmilla viene accolta a casa di Silas.

Laura

Laura, illustrazione di Flavia de Palma

Luogo e data di nascita: Stiria (Austria), 14 luglio 1854
Che cosa è: un vampiro
Sesso: F
Età: 18 anni
Altezza: 1,65 m
Peso: 55 Kg
Capelli: biondi
Occhi: azzurri
Bionda, minuta e dagli occhi azzurri, Laura è la voce narrante del racconto originale di Le Fanu. Inglese di origini, in vita era una ragazza gentile e timida. Era anche ingenua al punto da cadere nella trappola di Carmilla. Laura, rimasta orfana di madre, viveva con suo padre Silas e le due badanti madame Perrodon e mademoiselle De Lafontaine. Sarà lei a raccontare al dottor Hesselius la storia di Carmilla per come l’ha vissuta, calcando la mano qua e là (trasformazioni, gatti mostruosi, ecc…) per giustificare – ricorrendo al sovrannaturale – all’illustre professore l’irresistibile (e illecita) attrazione esercitata su di lei da Carmilla. Nonostante un iniziale, apparente miglioramento, l’incontro con Carmilla – della quale si è innamorata perdutamente –  le sarà fatale. Tornata sotto forma di vampiro la sua unica ossessione sarà vendicarsi di chi l’ha separata da Carmilla e riportarla in vita a qualsiasi costo.

Silas, il padre di Laura

Luogo e data di nascita: Londra (Regno Unito), 21 febbraio 1812
Che cosa è: un umano
Sesso: M
Età: 60 anni
Altezza: 1,77 m
Peso: 69 Kg
Capelli: biondi
Occhi: azzurri
È un burocrate asburgico ritiratosi, dopo la morte della moglie, a vita privata nella sua tenuta in Stiria. Silas è di origini inglesi, di aspetto ordinario e di indole buona (accoglie in casa sua Carmilla per galanteria verso Matska). Al mondo non ha che la figlia, per lei nutre un’ossessione ambigua e maniacale. Gli abitanti della zona lo considerano una figura di riferimento. Inizialmente è scettico sull’esistenza dei vampiri poi, di fronte all’evidenza dei fatti, il suo buonsenso lo spinge a partecipare alla brutale esecuzione di Carmilla nella speranza che serva a salvare Laura. Il ritorno di Laura costituirà per lui un punto di non ritorno.

Madame Perrodon

Luogo e data di nascita: Berna (Svizzera), 23 settembre 1817
Che cosa è: un umana
Sesso: F
Età: 55 anni
Altezza: 1,60 m
Peso: 54 Kg
Capelli: biondi
Occhi: azzurri
Nata a Berna si è occupata fin dalla morte della madre di Laura dell’educazione della ragazza. È attaccata a Laura come se fosse sua figlia. Del suo passato e della sua vita privata non si sa praticamente nulla, nasconde ogni dettaglio scrupolosamente.

Mademoiselle De Lafontaine

Luogo e data di nascita: Avignone (Francia), 19 settembre 1834
Che cosa è: un’umana
Sesso: F
Età: 38 anni
Altezza: 1,64 m
Peso: 54 Kg
Capelli: biondi
Occhi: azzurri
Incaricata dell’istruzione di Laura, è una donna fredda e razionale. Inizialmente avrebbe dovuto rimanere da Laura solo poco tempo, poi la sua relazione con Silas è cambiata e la sua permanenza è stata prolungata.

Il generale Spielsdorf

Luogo e data di nascita: Graz (Austria), 23 maggio 1812
Che cosa è: un umano
Sesso: M
Età: 60 anni
Altezza: 1,75 m
Peso: 68 Kg
Capelli: biondi
Occhi: azzurri
Amico di lunga data di Silas, il generale è un militare in pensione che vive in completa solitudine nella sua tenuta in Stiria, nei pressi dei resti del castello dei Karnstein. Misantropo, reazionario, il generale aveva un unico affetto, la nipote Bertha Rheinfeldt uccisa sotto i suoi occhi da Carmilla. La sua vendetta nei confronti della contessa Karnstein sarà spietata. L’incontro con Matska non lo lascerà indifferente. I due – nonostante l’odio reciproco –  hanno molte cose in comune:  tra tutte spicca la crudeltà e  il disprezzo per la vita umana.

Bertha Rheinfeldt

Luogo e data di nascita: Vienna (Austria), 8 dicembre 1854
Che cosa è: un vampiro
Sesso: F
Età: 18 anni
Altezza: 1,65 m
Peso: 54 Kg
Capelli: biondi
Occhi: azzurri
Nipote del generale Spielsdorf viene uccisa da Carmilla e sepolta nel cimitero del castello degli Spielsdorf. Rinata vampiro infesterà le campagne attorno al cimitero. La rinascita la farà regredire mentalmente all’infanzia: perderà l’uso della parola oltre che qualsiasi capacità di discernimento tra bene e male. Gli abitanti della zona a cui lei si manifesta senza pudore, impressionati dalla sua lugubre bellezza, la scambieranno per una divinità dei boschi (chiamata semplicemente “Dama”) che, ogni notte, pretende un sacrificio di sangue.

Il barone Vordenburg

Luogo e data di nascita: Vienna (Austria), 19 settembre 1822
Che cosa è: un umano
Sesso: M
Età: 50 anni
Altezza: 1,76 m
Peso: 72 Kg
Capelli: neri
Occhi: neri
Da che parte sta: è un infiltrato dei francesi
Allampanato, sinistro, spaventoso, perverso; il barone ha sempre stampato in faccia un sorriso sardonico. È un mercenario al soldo del miglior offerente, si occupa di spionaggio e di tutta una serie di operazioni più o meno lecite principalmente per conto di francesi e inglesi. Per i francesi indaga sull’impiego dei vampiri nell’esercito asburgico e si incarica personalmente di eliminarne qualcuno (tra cui Carmilla). Scopre la frode dei processi farsa orchestrati dal governo asburgico per proteggere i vampiri dalla furia popolare. Negli ultimi tempi, essendosi gravemente ammalato di sifilide (il barone è un assiduo frequentatore di bordelli), baratterà i propri servigi in cambio di un’Alembrite in grado di salvarlo.

La Scimmia (il gobbo nel racconto di Le Fanu)

Che cosa è: un umano (con Alembrite mod. 0)
Sesso: M
Altezza: 1,55 m
Peso: 55 Kg
Capelli: neri
Occhi: neri
Da che parte sta: è un infiltrato dei francesi
È uno stretto collaboratore del barone Vordenburg (che lo chiama semplicemente la Scimmia), per suo conto batte le campagne dell’impero austro-ungarico alla ricerca di vampiri raccogliendo informazioni tra la gente comune. È lui ad individuare Carmilla in Stiria. È molto più anziano di quanto sembri, il suo corpo è il risultato di pesanti interventi chirurgici e sopravvive grazie a un modello antiquato di Alambrite che lui porta sulle spalle abilmente mascherata da lanterna magica.

Dottor Martin Hesselius

Luogo e data di nascita: Dublino (Irlanda), 3 settembre 1832
Che cosa è: un umano?
Sesso: M
Età: 40 anni
Altezza: 1,76 m
Peso: 72 Kg
Capelli: neri
Occhi: azzurri
Da che parte sta: inglesi
Medico irlandese esperto di esoterismo e magia nera. Per conto del governo britannico studia e cataloga in tutto il Regno Unito e nell’Europa centrale fenomeni paranormali. È un uomo di scienza, ma anche una persona estremamente pragmatica: accetta i fenomeni paranormali come manifestazioni naturali ancora inspiegate dalla scienza ufficiale (a cui contesta l’eccessiva arroganza). Si interessa al caso di Carmilla per approfondire i suoi studi sui vampiri. Gli inglesi infatti vorrebbero impiegarli in Cina e Giappone per consolidare con la forza il controllo coloniale del commercio in estremo oriente.

Dottor Servác Kubec

Luogo e data di nascita: Debrecen (Ungheria), 12 settembre 1847
Che cosa è: un umano
Sesso: M
Età: 25 anni
Altezza: 1,75 m
Peso: 65 Kg
Capelli: castani
Occhi: neri
Da che parte sta: è un medico dello Zaide
Un ragazzino esangue, magro come uno scheletro e con lo sguardo vuoto. Sul suo volto erano visibili i segni dell’acne e, per darsi un tono, si era vestito a lutto (cfr. capitolo IV). Kubec è un giovane medico che lavora per il gruppo Zaide. Malgrado la sua giovane età è già piuttosto noto sia all’interno che all’esterno dello Zaide (Hesselius chiederà lui come referente per un incontro nel capitolo VI). Kubec si occupa principalmente dei vampiri sfuggiti al controllo o che, in qualche modo, resistono ai metodi coercitivi dello Zaide (cfr. Il caso del vampiro di Klagenfurt).

M.C. “Il Monaco”

Luogo e data di nascita: Klagenfurt (Ungheria), 15 febbraio 1847
Che cosa è: un vampiro
Sesso: M
Età: 25 anni (vampirizzato a 18 anni)
Altezza: 1,70 m
Peso: 64 Kg
Capelli: castani
Occhi: neri
Da che parte sta: è un vampiro dello Zaide
Noto al gruppo Zaide come “il monaco” è un vampiro originario di Klagenfurt (cfr. Il caso del vampiro di Klagenfurt). Il suo caso, trattato dal dottor Kubec, ha presentato diverse difficoltà al gruppo: M.C. è un fanatico estremamente violento che vive in un costante delirio mistico. Per il momento non conosciamo il nome del suo tutore, sappiamo solo che M.C. opera nelle campagne attorno ad Austerlitz.

Boldizsár Biro

Luogo e data di nascita: Kranj (Slovenia), 3 febbraio 1782
Che cosa è: un vampiro
Sesso: M
Età: 90 anni (vampirizzato a 18 anni)
Altezza: 1,74 m
Peso: 70 Kg
Capelli: neri
Occhi: neri
Da che parte sta: è un vampiro dello Zaide
è un vampiro agli ordini dello Zaide noto per i suoi metodi brutali. Incaricato dal gruppo di vampirizzare M.C. (cfr. Il caso del vampiro di Klagenfurt), Biro traumatizzerà irrimediabilmente il ragazzo. In seguito verrà trasferito a Csongrád con la sua tutrice (Berenice Mendler) in attesa di provvedimenti disciplinari.

Berenice Mendler

Luogo e data di nascita: Trieste (Italia), 25 agosto 1840
Che cosa è: un’umana
Sesso: F
Età: 25 anni
Altezza: 1,65 m
Peso: 56 Kg
Capelli: neri
Occhi: verdi
Da che parte sta: è una tutrice dello Zaide
è la tutrice per conto dello Zaide di Boldizsár Biro. Nei fatti riguardanti il caso di M.C. (cfr. Il caso del vampiro di Klagenfurt) dimostrerà di avere uno scarso controllo su Biro. Originaria di Trieste, Mendler verrà trasferita con Biro a Csongrád in attesa di provvedimenti disciplinari.

Frédéric Hunter

Che cosa è: un’umano (con Alembrite)
Sesso: M
Età: 20 anni
Altezza: 1,75 m
Peso: 71 Kg
Capelli: biondi
Occhi: azzurri
Da che parte sta: è un soldato francese
Giovane e fedele collaboratore di Napoleone di madre francese e padre inglese. Non si sa molto del padre, lo riconobbe solamente ma non volle mai aver nulla a che fare con lui. Ha vissuto tutta la sua infanzia tra Parigi e Nancy con la madre soffrendo molto per la mancanza della figura paterna. Da ragazzo rimane affascinato dalla figura di Napoleone e dagli ideali della Rivoluzione (nei quali crede ciecamente) e si arruola spontaneamente molto prima del tempo. Si distingue sul campo per il proprio coraggio quasi suicida e per la dedizione a Napoleone. Entra rapidamente nelle grazie dell’Imperatore che lo nomina capitano del 3° reggimento degli ussari (l’Esterhazy) della Grande Armée: diventa così il più giovane capitano della storia del reggimento. I due stringono un legame di stretta collaborazione e di leale amicizia. Hunter ha attraversato una profonda depressione durante l’esilio di Napoleone. Egli ritiene la sconfitta di Waterloo come una sorta di punizione divina inflitta a Napoleone per aver tradito gli ideali della Rivoluzione. Per questo cerca in ogni modo di ricordare all’imperatore i veri valori per cui stanno combattendo (cfr. Un esercizio di crudeltà).

Miss Blánaid

Una splendida ragazza nubile di diciannove anni (cfr. Indagine sui vampiri inglesi). È la giovane proprietaria del pub nel quale vive, in affitto il dottor Hesselius. L’ha ereditato alla morte del padre (della madre non si sa nulla) avvenuta anzitempo per una cirrosi epatica.

Flannait

Che cosa è: un vampiro
Sesso: F
Altezza: 1,60 m
Peso: 54 Kg
Capelli: rossi
Occhi: verdi
Da che parte sta: è un vampiro dell’MI1 inglese
Capelli rossi tagliati corti, occhi verdi e forme provocanti: all’apparenza si tratta semplicemente di una bella ragazza irlandese, in realtà Flannait è un vampiro dalla mente piuttosto contorta. Risponde alla richiesta di Hesselius di un incontro con un rappresentate della sua razza e gli rivela diversi particolari sulle abitudini e sui comportamenti dei vampiri inglesi. Di lei sappiamo solo il nome, si rifiutare di dare altri indizi sulla sua identità a Hesselius che ritiene un individuo pericoloso. Da al dottore indicazioni precise sul come fare a contattarla nuovamente (Lasciate un messaggio appeso all’ontano che cresce nel cimitero accanto alla Tiled House, a Ballyfermot cfr. Indagine sui vampiri inglesi).

Andrea

Una governante giovanissima, quasi una bambina (cfr. capitolo VI) al servizio del barone Vordenburg. Di lei non si sa praticamente nulla, ma la sua presenza al servizio di Vordenburg e i suoi modi enigmatici gettano una luce enigmatica sulla sua identità.

Gretchen

Luogo e data di nascita: Praga (Repubblica Ceca), 26 ottobre 1837
Che cosa è: un’umana
Sesso: F
Età: 35 anni
Altezza: 1,67 m
Peso: 61 Kg
Capelli: biondi
Occhi: grigi
Da che parte sta: ZaideLa tutrice per conto del gruppo Zaide di Albertine von Hofmannsthal. Si dice di lei che sia in balìa del vampiro che dovrebbe controllare al punto da esserne diventata una specie di faccendiere. Gretchen gestisce per conto di Albertine von Hofmannsthal il giro d’affari derivato dallo sfruttamento della prostituzione a Vienna. Inoltre amministra le numerose case di piacere di proprietà di Albertine. Sembrerebbe quindi un personaggio mosso da avidità di denaro e potere. Però in realtà il legame tra Gretchen e Albertine è molto più complesso e profondo (cfr. capitolo VI).

Albertine von Hofmannsthal

Luogo e data di nascita: Melk (Austria), 19 settembre 1565
Che cosa è: un vampiro
Sesso: F
Età: 307 anni (vampirizzata a 18 anni)
Altezza: 1,65 m
Peso: 54 Kg
Capelli: rossi
Occhi: coloro oro
Da che parte sta: Zaide
Fräulein Albertine von Hofmannsthal da viva era una donna bellissima. Su di lei il protocollo Zaide ha avuto uno sgradevole effetto collaterale. La vampirizzazione le ha causato una paralisi spastica al braccio sinistro: ora le pende inerte lungo il fianco e, per quanto possa sembrarvi strano, questa deformità la rende ancora più irresistibile (cfr. capitolo VI). La Hofmannsthal, un vampiro originario di Vienna, è proprietaria di diverse case di piacere, risiede e gestisce personalmente la Casa delle Orchidee. Qui organizza regolarmente festini a tinte fosche che, spesso, si concludono con un omicidio. Rispetto agli altri vampiri gestiti dallo Zaide, Albertine si è garantita molto privilegi (tra cui la possibilità di ignorare gli ordini del gruppo) frequentando e compiacendo personalità molto in vista dell’Impero.

NdR Le parti in corsivo sono aggiunte e rielaborazioni dell’originale funzionali alla lavorazione de Il corpo di Carmilla, il resto è desunto dal testo originale di Joseph Sheridan Le Fanu. Gli illustratori che lo desiderano sono invitati a inviare i loro ritratti dei personaggi a questo indirizzo: ilcorpodicarmilla@gmail.com
Ogni riferimento a persone realmente esistite o fatti realmente accaduti è da considerarsi come frutto di pura fantasia.